Tecarterapia«

 

Il sistema Tecar« (trasferimento energetico capacitivo e resistivo) consta nell’utilizzo di una apparecchiatura che, attraverso degli appositi elettrodi manovrati dal terapista, trasferisce energia biocompatibile ai tessuti, il tutto senza alcuna irradiazione dall’esterno ma inducendo dall’interno delle “correnti di spostamento” attraverso il movimento alternato delle cariche elettriche che, sotto forma di ioni, sono le costituenti essenziali dei vari tessuti.

 

Queste correnti generano una sorta di temperatura interna che va ad agire a diversa profondita' in base alla resistivita' dei tessuti, passando dalla zona sottocutanea fino all’osso.

 

Cosi' facendo si riescono a trattare tutte quelle zone profonde (tendini, capsule, muscoli, cartilagini, ossa) che altrimenti non

Con la Tecarterapia«, siamo di fronte ad una terapia “attiva” che induce il corpo stesso a reagire ed a iniziare tutta quella serie di processi riparativi che lo porteranno in tempi molto brevi a riacquistare la sua corretta fisiologia.

Il campo di applicazione di questa metodica pu˛ spaziare, appunto, dal trattamento delle patologie dell’apparato locomotore (distorsioni, traumi muscolari, fratture ossee, contratture, tendiniti, periartriti, dolori di schiena acuti e cronici, ecc…), alle patologie del sistema circolatorio, migliorando il drenaggio venoso-linfatico, accelerando il riassorbimento degli edemi e dei versamenti ematici, fino al trattamento degli inestetismi in campo estetico, quali ad esempio la cellulite o l’adiposita' localizzata.

 

Tecar« e Tecarterapia« sono marchi registrati di proprieta' della Unibell International srl.

Strategia Terapeutica

sarebbero raggiungibili con altre metodiche. Inoltre l’aumento di temperatura interna permette la rivascolarizzazione e, di conseguenza, il ripristino del corretto metabolismo dei tessuti interessati attraverso il drenaggio delle tossine e l’apporto di ossigeno alle cellule; in pratica viene stimolata l’autorigenerazione tessutale.