Mappatura dei nei: l'esame diagnostico

Mappatura dei Nei: un esame per lo screening dello stato di salute dei nostri nei. Il costo: € 80 a Milano
La mappatura è un esame rapido, indolore e non invasivo che permette di esaminare le microstrutture e le lesioni pigmentate invisibili a occhio nudo.
costo mappatura nei euro 80

All'esperienza del Medico viene in aiuto la tecnologia digitale che consente una valutazione di caratteristiche che ad un semplice esame visivo non sono valutabili. Il 95% della mortalità da tumori cutanei èdeterminata dal melanoma *. Il melanoma si origina nella gran parte dei casi dalla cute, da una lesione pigmentata preesistente o da un melanoma che è già una patologia tumorale.*

Fonte informativa esterna

Nel caso la Mappatura evidenzi la necessità di asportare, è possibile effettuare l'asportazione dei nei con un intervento chirurgico ambulatoriale e esame istologico. Vedi scheda asportazione nei con istologico 


Tutti i nei devono essere monitorati?
Non tutti i nei devono essere oggetto di monitoraggio, ma occorre che presentino alcune caratteristiche ben definite per poter eventualmente nel tempo evolvere ed essere "nei a rischio". Prima di tutto il "neo sospetto" deve avere una forma asimmetrica, quindi deve avere una forma irregolare valutato rispetto ad un ipotetico asse centrale. In aggiunta i bordi del neo devo essere irregolari. Se sono netti tutto bene, se invece sono irregolari, sfumati o/e frastagliati occorre porre la massima attenzione. Altro elemento il colore: i nei da valutare attentamente hanno un colore marrone scuro, rossastro o addirittura nero, anche se l'indagine deve essere molto attenta per la presenza dei seppur rari nei acromici. Oltre alle caratteristiche dei nei durante l'esame verranno valutate altre informazioni: insieme ai dati generali, vengono raccolte informazioni riferite alle caratteristiche della persona e all'anamnesi. Nel corso dell'esame diagnostico verrà compilata una scheda e un copia verrà rilasciata al Paziente alla fine della visita medica. La compilazione della scheda conterrà informazioni utili anche nel caso di successive visite di controllo.


 L'esame nel dettaglio
TUTTE LE FASI DELL'ESAME DIAGNOSTICO

Analisi dei nei o nevi
Dopo una prima valutazione visiva per identificare i nei che richiedono analisi e monitoraggio si passa alla fase di analisi delle neo-formazioni pigmentate. L'esperienza del medico è supportata dall'utilizzo della innovativa tecnologia del dispositivo medicale ANTERA 3dTM per la videomicroscopia digitale tridimensionale. Le neo-formazioni pigmentate vengono valutate rispetto ai valori di forma, colore, margini, melanina, emoglobina e di grado di infiltrazione dermica della eventuale lesione presente.

Dettaglio della analisi strumentale
L'analisi strumentale delle neo-formazioni pigmentate consente la valutazione di valori quali:
- Melanina
- Emoglobina
- Infiltrazione dermica della eventuale lesione

 mappatura nei esame foto 

Risultato dell'esame
modulo mappatura neiTerminato l'esame, la scheda viene completata evidenziando le Neo-formazioni pigmentate di rilievo. Indicazioni vengono date relativamente alla eventuale:

- Consigliata asportazione
- Aggiuntiva visita specialistica
- Data consigliata per il successivo controllo

 

 

Asportazione consigliata dei nei
Per i nei per i quali è consigliata l'asportazione (con relativo esame istologico) in base ad aspetti morfologici: colore, forma, posizione anatomica, informazioni sulla storia clinica del Paziente (fototipo del Paziente, familiarità con neoplasie) rischio professionale, è oppurtuno sottolineare che

- E' indicato chiaramente anche sulla scheda della quale verrà rilasciata copia anche al Paziente alla fine della visita medica che l’asportazione di neo-formazioni neviche (nei), si può effettuare anche tramite S.S.N. (Servizio Sanitario Nazionale).

- La valutazione in fase di visita clinica e strumentale non comporta una diagnosi certa della natura della neo-formazione. Quindi solo l’indagine isto-patologica e immuno-istochimica (esame istologico dopo la completa asportazione della neo-formazione) consente una certezza diagnostica.

- Il metodo di aportazione per le neo-formazioni è l'escissione completa della lesione, con margini di 2 mm di cute sana peri-lesionale*.

* Linee guida nazionali di riferimento - Diagnosi e terapia del melanoma cutaneo ‘12

Leggi ancora: asportazione nei con istologico ed anche: asportazione neoformazioni


 

tutti i diritti riservati